LOGOAMELIOLIVIO
Amelio Livio

Monferrato DOC Dolcetto

Dolcetto

Di questo importante vitigno piemontese non si hanno notizie fino alla fine del Settecento.
Vitigno tipicamente piemontese, il cui nome deriva da “dosset”, dosso collinare tipico delle zone di produzione.
Ha grappolo di media grandezza, piramidale, piuttosto allungato; acino rotondo, ma non sempre uguale, buccia pruinosa, di colore nero bluastro, sottile.
Il mosto ottenuto da queste uve viene lasciato a contatto con le bucce per circa 3 giorni, a seconda dello svolgersi della fermentazione.
Qui subisce abbondanti rimontaggi con cui viene fatto cadere a pioggia sulle vinacce, per favorire l’estrazione di colore e profumi contenuti nelle bucce ed un attento e costante controllo della temperatura di fermentazione in quanto un eccessivo surriscaldamento provocherebbe la perdita dei profumi.
Si procede poi alla fase di svinatura e, successivamente, il vino viene lasciato maturare in vasca fino a primavera per poi essere messo in bottiglia, tutto nel rispetto delle tradizioni, ma con l’utilizzo di moderne attrezzature per offrire al consumatore un vino che rispetti la sua tipicità e allo stesso tempo sia igienicamente sicuro.
Da questo momento le bottiglie subiscono un periodo di affinamento di 1 mese dopo di chè raggiungono un giusto grado di maturazione e sono pronte per essere consumate.
Questo pregiato vino, dal colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei, è ottenuto dalla selezione di uve provenienti da un vigneto con ottima esposizione al sole.
Il suo profumo floreale, dal sapore rotondo, corposo fa sì che si presti bene ad accompagnare primi e secondi piatti.

© 2016 ameliovini@virgilio.it - Privacy Policy - Cookie Policy